Multe pagamento o ricorso?

Quando si riceve una “multa”, o più correttamente sanzione amministrativa, si può procedere in due modi: pagare o fare ricorso, qualora la si ritenga ingiusta.

Pagamento della “multa”
Il pagamento del verbale non contestato può essere effettuato entro 10 giorni, decorsi i quali lo stesso si spedisce a casa a mezzo raccomandata con l’aggiunta delle spese di notifica, pari ad € 15,30. Dal ricevimento della raccomandata, o nel caso di verbale contestato, si hanno 60 giorni di tempo per effettuare il pagamento recandosi:

  • Presso l’Ufficio di Polizia Locale, negli orari di apertura al pubblico, con bancomat o carta di credito;
  • In posta tramite bollettino postale  sul conto corrente nr. 14225379 intestato a “COMUNE DI BARDOLINO – POLIZIA LOCALE”, avendo cura di indicare la targa ed il numero del verbale che si paga;
  • In banca, indicando 1. le seguenti coordinate bancarie IBAN: IT 49 X 05696 59260 000003000X31- Banca Popolare di Sondrio; 2. la targa ed il numero del verbale che si paga.

Ricorso contro la sanzione amministrativa
Qualora si ritenesse di aver ricevuto una “multa” ingiusta, dopo la notifica del verbale e senza che ne sia stato fatto il pagamento, si può presentare ricorso esponendo le proprie ragioni:

  • Al Prefetto, entro 60 giorni dalla notifica (non due mesi)
  • Al Giudice di Pace, entro 30 giorni dalla notifica, oppure 60 giorni se il ricorrente risiede all’estero.