TARI

TA.RI. – TASSA RIFIUTI
In riferimento alla Delibera di Consiglio Comunale n. 25 del 29/10/2020, con cui sono state determinate le Tariffe TARI per l’anno in corso, quest’anno il pagamento è stato suddiviso in 3 rate:

  • 1^ rata da versare entro il 31/12/2020 – ACCONTO
  • 2^ rata da versare entro il 28/02/2021 – ACCONTO
  • 3^ rata da versare entro il 30/04/2021–  SALDO

La prima rata sarà inviata per posta nel mese di dicembre. Per la riscossione della 2^ e 3^ rata sarà inviato, nei primi mesi del prossimo anno, un successivo avviso di pagamento.

Avvalendosi della possibilità consentita dall’art. 107, comma 5, del D. L. 17 marzo 2020, n. 18, stata confermata per la prima rata di acconto TAR,I relativa all’anno 2020, l’applicazione delle tariffe della Tassa Rifiuti approvate per l’anno 2019 con delibera di C.C. n. 2 del 25/02/2019, dando atto che si procederà alla successiva approvazione delle tariffe 2020 e alle conseguenti operazioni di saldo/conguaglio, sulla base del piano economico finanziario che siamo in attesa di ricevere dal gestore, in conformità a quanto previsto dal MTR di cui alla delibera n. 443/2019 di ARERA.

COME SI CALCOLA LA TA.RI.
La Tassa Rifiuti viene calcolata utilizzando il metodo normalizzato approvato con D.P.R. 158/1999, che prevede una quota fissa e una quota variabile.

La parte fissa è volta a coprire le componenti essenziali del servizio (costi generali di gestione ed  i costi per lo spazzamento e lavaggio strade), mentre la parte variabile è rapportata alla quantità di rifiuti prodotta.
Le tariffe applicate devono coprire integralmente i costi di gestione dei rifiuti.
Per le utenze domestiche la tariffa è determinata sulla base della superficie occupata e del numero dei componenti il nucleo familiare.
Per le utenze non domestiche la tariffa è determinata sulla base della superficie dei locali occupati e della tipologia di attività svolta. Si ricorda che eventuali variazioni (n° componenti del nucleo, superficie tassata…) devono essere tempestivamente comunicate all’ufficio tributi, che provvederà a rettificare il presente avviso.
Sulla tassa rifiuti si applica il Tributo provinciale per l’esercizio delle funzioni di tutela, protezione, igiene ambientale, nella misura del 5% (art. 19 D. Lgs. 504/192)
Le tariffe applicate, il regolamento comunale vigente e altre informazioni relative alla tassa e al servizio di raccolta sono consultabili all’interno del Portale Trasparenza sul sito del Comune di Bardolino (www.comune.bardolino.vr.it).

MODALITA’ DI PAGAMENTO
In Italia il pagamento potrà essere effettuato tramite i modelli F24 allegati presentandosi presso qualsiasi sportello bancario o ufficio postale o con sistema home banking..

PER IL PAGAMENTO DELLA TARI NON E’ OPERATIVO L’ADDEBITO AUTOMATICO SUL CONTO CORRENTE.
ZAHLUNGSMODALITÄTEN FÜR STEUERPFLICHTIGE ABFALLSTEUER IM AUSLAND:
IBAN: IT 49 X 05696 59260 000003000X31
BIC: POSOIT22XXX

BEI DER ÜBERWEISUNG IST FOLGENDER ZAHLUNGSGRUND ANZUGEBEN:

  • „Steuernummer“ des Steuerschuldners
  • die Bezeichnung „TA.RI 2020“
  • „Kodex 3944“ TA.RI”
  • 1. Rate (Fälligkeit 31.12.2020) – 2. Rate (Fälligkeit 28.02.2021) oder Totalbetrag (Fälligkeit 30.04.2021)

Es ist nicht möglich die Müll automatisch bei den Bank zu zahlen.

ATTENZIONE: Nell’ambito delle misure predisposte per il contenimento della diffusione del Covid-19 (Coronavirus) si potrà accedere all’ufficio solo previo appuntamento da prenotare ai seguenti recapiti:
Tel: 045 6213217
e-mail: nadia.perusi@comune.bardolino.vr.it

MODALITA’ DI SEGNALAZIONE DI ERRORI

La segnalazione di errori nella determinazione degli importi addebitati, e di errori e/o variazioni nei dati relative all’utente o alle caratteristiche dell’utenza rilevanti di fini della commisurazione della tariffa, possono essere presentate con le seguenti modalità:

  • tramite lettera indirizzata al Comune di Bardolino – p.tta S. Gervaso 1 – 37011 Bardolino VR;
  • tramite e-mail ai seguenti indirizzi di posta: bardolino@legalmail.it oppure  nadia.perusi@comune.bardolino.vr.it;
  • tramite telefono al n. 045 6213217;
  • direttamente presso l’ufficio tribute negli orari di apertura al pubblico sotto indicati:
COSA SUCCEDE IN CASO DI RITARDATO /OMESSO PAGAMENTO

In caso di omesso, insufficiente o tardivo versamento della TARI alle prescritte scadenze viene irrogata una sanzione pari al 30% dell’importo omesso o tardivamente versato, secondo quanto stabilito dall’articolo 13 del D.Lgs. 18 dicembre 1997, n. 471 e successive modificazioni e integrazioni, maggiorata degli interessi legali vigenti. Nel caso di versamenti effettuati con un ritardo non superiore a 15 giorni la sanzione di cui al precedente periodo è ridotta ad un quindicesimo per ciascun giorno di ritardo. Per la predetta sanzione non è ammessa la definizione agevolata ai sensi dell’art. 17, comma 3 del D.Lgs. 472/1997. La sanzione non si applica quando i versamenti sono stati tempestivamente eseguiti ad Ufficio o concessionario diverso da quello competente.

REGOLAMENTI E TARIFFE ANNO 2020:
Regolamento TARI Scarica il file
Delibera agevolazioni TARI COVID 2020 Scarica il file
Delibera tariffe e agevolazioni COVID 2020 Scarica il file

REGOLAMENTI E TARIFFE ANNI PRECEDENTI:
Tariffe utenze domestiche 2019 Scarica il file
Tariffe utenze non domestiche 2019 Scarica il file
Delibera C.C. n.2/2019 Scarica il file
Regolamento IUC Scarica il file
Tariffe utenze domestiche 2018 Scarica il file
Tariffe utenze non domestiche 2018 Scarica il file
Delibera C.C. n. 2/2018 Scarica il file